Qual è la dieta GAPS?

La Dieta GAPS

La dieta è un programma di dieta temporanea, puntando soprattutto ad eliminare le difficoltà presentate da alcune persone sulla lavorazione dei carboidrati. Inoltre, fornisce assistenza per la gestione dei cibi tossici e sostanze chimiche, o anche sulla difficoltà a digerire certi cibi.gaps-diet

La dieta GAPS individua i cibi che creano questa condizione dolorosa e vengono scaricati dalla dieta fino a quando l’intestino è completamente guarita

Allo stesso tempo, il trattamento dell’intestino irritato, favorisce anche il trattamento di malattie croniche, quali malattie autoimmuni, disturbi di stomaco, allergie (ad elementi ambientali, o alimentari), eczemi, anche il autismo.

La scoperta di Dott.Natasha Campbell-McBride     

La dieta GAPS è una scoperta di Dr.Natasha Campbell-McBride, secondo la quale una vasta gamma di problemi di salute, malattie e situazioni spiacevoli, potrebbe essere facilmente affrontato, affrontando solo una cosa: lo squilibrio dei batteri nell’intestino!

Infatti, secondo Ippocrate, “tutte le malattie si originano nell’intestino”. Una teoria sviluppata ulteriormente dal Dott. Natasha Campbell-McBride, chi ha creato questo programma di dieta per lottare le anomalie intestinali e quindi a combattere molte malattie più dolorose.

Sostiene che il 90% delle cellule del corpo e del materiale genetici appartengono alla flora intestinale, un fatto che conferma la teoria dell’associazione di tutte queste malattie verso l’intestino.

 Com’è diagnosticata la malattia GAPS? 

La malattia GAPS, la disfunzione intestinale che può essere diagnosticata da un medico specialista che studierà il fattore ereditario. Il medico le chiederà per un test delle urine (per metabolizzatori microbici) e per una analisi fecale (per analizzare la flora intestinale) per decidere sulla vostra situazione.

Cosa è incluso nella dieta GAPS?

  • Le verdure

La dieta GAPS permette il consumo di tutte verdure non amidacee, eccezione di alcuni, come patate e mais. Queste verdure sono consumati sia crudi in insalata, cotte al forno o come un rifilatura di carne o pesce.

  • I frutti

I frutti sono degli alimenti più fondamentali i vuoti di dieta. Dr.Natasha Campbell-McBride raccomanda anche il consumo di frutta come spuntino intermedio tra i pasti principali. Inoltre, i frutti, come le verdure, possono essere consumati crudi, naturalmente, secca, o come composta. Alcune persone sostengono che restraing del consumo di frutta li ha aiutati ad affrontare le lacune malattia, tuttavia i frutti sono accettati in questa dieta.

  • La carne

La carne è permesso nella dieta GAPS, perché fornisce gli acidi grassi omega-3 e omega-6, benefici ed essenziali, ma anche necessari per l’organismo.

  • I latticini

Il lattosio è vietato nella dieta GAPS e per questo gli unici latticini permessi, sono gli  formaggi stagionati, yogurt o kefir.

  • Frutta secca e semi vari

Entrambi i dadi come spuntini, e la farina prodotta da loro o da semi diversi, sono particolarmente utili nella dieta GAPS.

  • La farina di cocco

Raro, ma la farina di cocco è indicato per la dieta GAPS.

  • Il miele

Il miele è l’unico dolcificante accettato dalla dieta GAPS (eccetto del consumo di frutta)

  • Le uova
Salute

Comments are closed.