In vacanza da solo quest’anno?

Non si tratta di un mito civile, ma per la realtà dei nostri giorni! La solitudine è una realtà molto difficile per la maggior parte delle persone che vivono solo intorno a noi ed è dovuta principalmente alla struttura della nostra società, ai problemi della vita quotidiana, allo stress sviluppato e alle difficoltà riscontrate nei rapporti oggi .

In vacanza da solo

In un modo di vita che viene caricato con le preoccupazioni, i problemi molti di ansia, il piccolo periodo per una vacanza sembra un condizione imprenscindibile, per togliere parte della pressione, per rilassarsi e, soprattutto, per aver cercato di utilizzare alcune delle tempo libero per attività piacevoli e per incontrare le persone care!

Cosa succede quando le condizioni si portano in un “solitario”, durante i giorni della vostra vacanza?

In questo caso la questione tortura che ti viene in mente è: “Devo andare in vacanza da solo, o meglio non fare niente?”

I giorni liberi sono giusti alcuni e sono davvero necessari per tutti, in modo che potessero mai essere lasciati andare via proprio così!

Tutti noi, hanno la necessità di una piccola pausa, anche se questo sta per essere 2 o 3 giorni, a cambiare il nostro modo per un po ‘e di sentirsi un po’ diverso, senza la routine della vita quotidiana.

Così pensando nostra rilassarsi e della nostra tranquillità scegliamo l’azienda ideale e la migliore destinazione e stiamo cercando di visualizzare il nostro “piccolo paradiso”!

Tuttavia tutto ciò sconvolge i nostri piani, quando:

  • Alcuni amici, già con una famiglia (a differenza di noi), scelgono alcune vacanze in famiglia piuttosto
  • Alcuni altri amici, di recente in amore, scegliere l’ultima romantica destinazione per vivere il loro amore
  • E alla fine, un gruppo di amici, disoccupati, che non che non hanno avuto la possibilità di andare ovunque e di sentire un po’ di cambiamento dalla routine terribile.

Qualcuno che prende la decisione di andare in un viaggio da solo e dicompletare il viaggio di “fuga” dalla routine è già in qualche modo cosciente e capisce la situazione abbastanza bene.

Quello che è veramente difficile è quello di affrontare la realtà, al momento vi trovate “fuori di qualsiasi azienda”, costringendo a trovare nuovi modi per divertire se stessi e per fare si crea una nuova realtà personale che mira a conquistare l’autosufficienza e l’inaugurazione del nuovo la vita sociale!

Andrò da solo o meglio rimanere a casa?

La socializzazione, l’incuria, la partenza da tutto ciò che eventualmente crea un livello di stress, il contatto con la natura (mare o montagna), così come il contatto con persone sconosciute è necessario per tutti noi, figuriamoci per le persone con una molto specifico problema psicologico, quello della solitudine

Le vacanze con un’umore spensierato danno a tutti la possibilità non solo a venire a contatto con altre persone, ma di scoprire anche un altro lato di te stesso!

Forse, conoscendo noi stessi in un modo migliore, potremmo essere in grado di tagliare il nodo gordiano con la nostra solitudine.

Uncategorized

Comments are closed.