Cosa devo sapere per l’asma … !!!

Un totale di 235 milioni di persone in tutto il mondo affrontano la malattia di asma. Ma come il paziente capirà che soffre di questa malattia e quali sintomi dovrebbe svegliarmi?asma-brucia-grassi-italia

  • È l’asma correlato alla allergia?

Infatti, la maggior parte dei casi di asma sono causati da allergie. Gli allergeni che potrebbero rendere manifestata, sono il polline, gli acari della polvere, i funghi e gli animali domestici. Allo stesso tempo, un attacco d’asma può essere causato da stress, dal freddo, dal fumo di sigaretta, come da alcuni farmaci. L’inquinamento atmosferico è anche un fattore maggiore aggravante, mentre è responsabile per il aumento rapido dei casi osservati.

(!!!): È stato dimostrato da studi che, il contatto con gli animali fin dalla età tenera, riduce le probabilità di asma in quanto aiuta il corpo per stimolare la sua difesa rinforzata !!!

  • Può la nutrizione è responsabile della asma?

Tuttavia, negli ultimi anni, molti ricercatori hanno sostenuto che l’aumento del consumo di alimenti trasformati che si osserva nella nostra dieta, è molto probabile che sia una causa per il suo aumento del numero di pazienti.

  • Quali sono i sintomi di asma?

Il sintomo più comune – che in effetti è considerato come il precursore di asma – è spesso la tosse secca e persistente, che tende anche a peggiorare nelle prime ore del mattino. Inoltre, probabilmente la persona ha una sensazione di dispnea e la sensazione di respiro sibilante (i cosiddetti “gattini”).

  • Quali test determinerano se è davvero l’asma?

Il test principale per determinare se una persona soffre di asma è la spirometria. Il processo richiesta è molto semplice, in quanto richiede solo la forte soffio del paziente a un dispositivo specifico (chiamato il “spirometro”) che indica lo stato delle vie aeree dei polmoni e la fase della loro ostruzione.

  • Se è trovato che soffro di asma devo assumere farmaci ogni giorno?

Il trattamento che verrà determinato di essere ricevuto dalla persona che è malata, è regolata in base alla gravità dell’asma. Se ci sono crisi respiratorie frequenti, di solito si suggerisce semplicemente la ricezione dei broncodilatatori per via inalatoria, che agiscono direttamente, per superare la mancanza di respiro. Se il paziente ha crisi frequenti, le droghe di regolamentazione possono quindi essere somministrati e che dovrebbero essere prese ogni giorno.

(!!!): Durante il periodo di gravidanza, la donna incinta è necessario essere monitorato dal suo medico (pneumologo) che regolerà il suo trattamento di conseguenza, durante questo periodo !!!

Salute , , , ,

Comments are closed.